R.A.1 Rafforzare i sindacati europei del settore pubblico

{A motivo del protrarsi della globalizzazione e del processo di integrazione europea, la
situazione sociale si evolve molto rapidamente e tale evoluzione ha ripercussioni sul
funzionamento e sul futuro delle organizzazioni sindacali a livello nazionale, ma, in
prospettiva, anche sulla FSESP a livello europeo.

Le tendenze più evidenti che sono all’origine di questa evoluzione sono:}

{{1. Crescente complessità e dinamiche della società}}

Le crescenti divergenze di aspirazioni e interessi individuali fanno sì che gli individui
facciano parte di più gruppi diversi. I gruppi nella società si riducono per dimensioni, si
diversificano per composizione e diventano più dinamici, di conseguenza diventa più
difficile riconoscerli e riunirli. Questa situazione è rafforzata dal processo di libera
circolazione delle persone, dei beni e dei servizi all’interno dell’Unione europea.

{{2. Gli interessi degli individui e dei gruppi si affermano sempre più.}}

La solidarietà tra gli individui e i gruppi e la collettività sociale è più forte quando esiste
un legame tra l’interesse personale (o del gruppo) e l’interesse collettivo.

{{3. Evoluzione della domanda sul mercato del lavoro.}}
Lo sviluppo di una economia europea della conoscenza implica, tra le altre cose, una
crescente domanda di personale altamente qualificato, la digitalizzazione di compiti
amministrativi semplici e il trasferimento del lavoro verso paesi terzi a basso costo della
manodopera. Pertanto, la situazione delle persone meno istruite si trova ad essere
sempre più sotto pressione.

{{4. La conseguenza diretta della maggiore influenza delle forze del mercato e della
privatizzazione}} è la crescente flessibilizzazione delle condizioni di occupazione delle
fasce più basse del mercato del lavoro.

{{5. L’allungamento della speranza di vita e l’invecchiamento della società}} obbligano la
nostra società a riflettere su come rimediare alla futura scarsità di manodopera.

{{6. L’avanzare della digitalizzazione}}

La digitalizzazione della società, con ad esempio l’e-governement, proseguirà ad un
ritmo accelerato, e ciò implicherà che il lavoro che attualmente è ancora svolto
dall’azione umana scomparirà. La digitalizzazione influenza anche gli schemi di
comunicazione tra gli individui. Il mancato accesso al mondo digitale impedisce la
partecipazione sociale.

{{7. Crescente importanza della sostenibilità}}

A motivo della minore disponibilità delle risorse naturali e dei cambiamenti climatici, la
società da sempre più importanza alla sostenibilità.

{{8. Cosa significano queste tendenze per i sindacati e per la FSESP?}}

Abbiamo constatato che tutti i sindacati affiliati alla FSESP devono fare i conti con una
rappresentatività alla deriva.
Il numero degli iscritti sta diminuendo nei diversi gruppi e settori. Abbiamo una grande
responsabilità come sindacati e dobbiamo essere pronti a rimetterci in discussione e a
rivedere la nostra attività sindacale. Perché le attività sindacali siano efficaci, dovremo
concentrarci sulla CRESCITA dei sindacati, in modo da mantenere il contatto con tutti i
lavoratori e in tutti i settori. Se i sindacati vogliono continuare a restare in contatto con
i lavoratori ed essere rappresentativi di tutti i gruppi e settori, dovranno cambiare per
essere più attrattivi per gli iscritti attuali e potenziali. Abbiamo bisogno di cambiare per
essere più attrattivi per i lavoratori iscritti e per quelli che non lo sono ancora.
La crescita, mettendo in agenda le questioni che contano veramente per i lavoratori.
Queste questioni fondamentali devono essere aggiornate e testate in diversi modi. Gli
iscritti hanno bisogni ai quali non abbiamo prestato attenzione nel passato.
La crescita, secondo le nuove forme di attività sindacale rivolte alle nuove generazioni,
a gruppi e temi specifici, come coloro che non hanno un lavoro a tempo pieno.
Per poter avere più iscritti, dobbiamo mostrare chiaramente a chiunque desideri
iscriversi ciò che facciamo come sindacati e come agiamo per rispondere ai bisogni dei
lavoratori.

{{9. Cosa fare?}}

Al fine di dare sostanza a questo processo, il Congresso invita la FSESP a svolgere un
ruolo di stimolo e motivante, ponendo l’accento sulla crescita!
Per questo chiediamo al Congresso:

1. di fare della crescita (di tutta la FSESP e di ciascun sindacato) la pietra di
paragone di tutte le scelte fatte dalla FSESP in materia di politica e advocacy.

2. di servirsi della FSESP come di una piattaforma per le migliori pratiche, le nuove
strategie e forme di rinnovamento orientate al cambiamento, concentrandosi
sullo scambio reciproco. Per dare corpo a questa piattaforma, chiediamo che si
organizzi una conferenza sul tema della crescita, al fine di gettare le basi per il
proseguimento dello sviluppo di questa piattaforma. Inoltre, il tema “come
puntare sulla crescita e rafforzarsi reciprocamente” dovrebbe essere messo in
agenda dalla FSESP.

{Adottata il 10 giugno 2009}

More like this