Home page > Public Services & the EU > Past Campaigns on Public Services > EPSU Campaign European Parliament elections 2009 > Public Service Pledge 2009 > languages > Dichiarazione 2009 della FSESP sui servizi pubblici

Dichiarazione 2009 della FSESP sui servizi pubblici


GIFGIF

Dichiarazione 2009 della FSESP sui servizi pubblici

Io, come candidato alle elezioni per il Parlamento Europeo 2009, m’impegno a :


Promuovere un’attitudine favorevole ai servizi pubblici

Mi impegno a sostenere le disposizioni giuriche orizzontali favorevoli ai servizi pubblici. Dopo 10 anni di ritardo, è tempo che i parlamentari europei prendano l’iniziativa.

Mi impegno a sostenere il programma di azione della UE per i servizi pubblici di qualità, basato sul protocollo dei servizi pubblici che è stato accettato di comune accordo dai 27 governi della UE nel 2008.

Mi impegno affinché la direttiva sull’orario di lavoro, come sostenuto nella relazione Cercas del 2005, sia adottata durante questa legislatura

Mi impegno affinché il Parlamento europeo sostenga attivamente il sistema europeo di dialogo sociale e la contrattazione collettiva.

Promuovere i servizi sanitari

Mi impegno a garantire che qualsiasi proposta europea sui servizi sanitari, abbia come punto di partenza, i principi di solidarietà, accessibilità, affidabilità e universalità. La realizzazione giuridica di tali principi nel contesto dei servizi sanitari rimane una delle più grandi sfide dell’Unione europea

Promuovere i servizi per l’energia

Mi impegno a sostenere la legislazione che aumenti il controllo democratico sulle autorità di regolazione europea nel campo dell’energia.

Mi impegno a chiedere che il Parlamento intraprenda una valutazione globale del funzionamento del mercato dell’elettricità e del gas per il 2010 con un’attenzione per l’occupazione, gli investimenti, il costo per gli utenti nazionali e lo sviluppo sostenibile.

Promuovere l’amministrazione locale

Mi impegno a fare in modo che la procedura di valutazione per gli appalti pubblici sia migliorata, e che includa clausole sociali ed ambientali.

Promuovere le funzioni centrali

Mi impegno affinché il ruolo dei dipendenti delle funzioni centrali sia scrupolosamente rispettato e che, nelle misure previste dalla legislazione europea, essi non siano esclusi da qualunque miglioramento delle condizioni di lavoro.

Promuovere i servizi idrici

Mi impegno affinché il Parlamento europeo riaffermi che l’accesso all’acqua è un diritto umano.

Mi impegno a non sostenere né la commercializzazione né la liberalizzazione dei servizi idrici né la privatizzazione delle aziende per l’acqua.